Pubblicità creativa: fight triviality

mercoledì 23 maggio 2007 ·

Avvalersi di buoni strumenti di comunicazione permette a qualunque azienda di compiere un passo che possa in qualche modo superare la concorrenza e soprattutto colpire l'attenzione del consumatore.

Questo è il compito della pubblicità: questo è il risultato che si ottiene con la creatività.

Proporre pubblicità che possano effettivamente costituire un valore aggiunto per le aziende promotrici non è così semplice, e questo lo so bene... soprattutto se si è orientati in settori specifici (peggio ancora se industriali!!)

Ma le buone idee non devono essere cestinate solo perchè possono risultare rischiose sotto certi punti di vista. Sono proprio quelle che sembrano più rischiose, che in quanlche modo urtano maggiormente il consumatore ad ottenere i risultati migliori... se non altro perchè suscitano scalpore e per questo la società ne parla e straparla creando automaticamente una sorta di pubblicità spontanea.

(Vedi pubblicità di D&G ritirata e censurata "addirittura" in Spagna)


Per pubblicità creativa si intende un assunto di messaggi "shock" che inducono l'attenzione del consumatore a racchiudersi e concentrarsi sul messaggio favorendo il passaggio immediato delle informazioni alla zona dell'Ippocampo riservata alla MBT (Memoria a Breve Termine) per poi, attraverso la ripetizione spontanea (reazione allo shock subito), passare e depositarsi nella MLT (Memoria a Lungo Termina). Il tutto permette in sè di "veicolizzare" il consumatore come "portatore sano di pubblicità gratuita" (il tutto avviene inconsciamente), e a fare in modo che il commentare così spesso il proprio messaggio, lo faccia assimilare dalla società portandolo a divenire un fenomeno di stile e quindi da imitare - acquistare il più possibile. La cosidetta moda.

Il trucco sta nel dosare bene l'effetto moda che si vuole raggiungere (evitando i Claim-up/Claim-down che hanno caratterizzato diverse aziende negli ultimi anni con boom di vendite seguite a ruota da una decrescita del Business particolarmente drastica eg. Guru, AnimaGemella, Rams 32 ... ).

Un esempio, proposto però da enti sociali con la partecipazione esclusiva di Mtv, è una campagna contro l'HIV proposta l'ultimo mese in Inghilterra e che se approvata (cosa che dubito seriamente) verrà riproposta in Italia:







Pubblicità magari un pò eccessiva, ma adatta esattamente a ottenere i risultati previsti.

Ti sciocca, ma ti fa pensare. La ricordi e quindi ne parli. Ne parli quindi ci pensi: te la ricorderai per molto molto tempo.

Ovviamente l'intento di farsi ricordare è per correggere un comportamento sociale (stupido aggiungerei) che se effettivo apporterà una qualità migliore alla vita di ognuno di noi, eliminando rischi stupidi causati da ancor peggiore stupidità e superficialità.

Un esempio di carattere aziendale anch'essa perfettamente quadrata rispetto agli obiettivi preposti è quella realizzata da Vaseline, una nuova crema idratante per pelli particolmente disidratate.



Cosa dire a riguardo che non emerga già dalla pubblicità - poesia?
E' incoraggiante, trasmette attenzione, cura per sè stessi e per gli altri...

Dà una nuova connotazione alla pelle esaltandone la bellezza e la purezza...

A concludere un altro esempio di pubblicità creativa, quella proposta da Shera (un'azienda che si occupa di piastrellamenti di pavimenti e soffitti)

Questa pubblicità dà libero sfogo alla creatività dell'ideatore e va a colpire l'utente per la sua simpatia.

(Bellissimaaaaa!!!!)






Potrebbe sembrare che io proponga solo pubblicità che ritengo particolarmente accattivanti visti i post che ho pubblicato sin ora...

La prossima volta sarà la volta delle Ad che ritengo essere meno adatte ai propri brand di appartenenza con motivazioni e paragoni!

Alla prossima!

Stay tuned on Crazy Mktg.com

......................& N.Joy the Mkt.com


Posted by :: Visionary Mktg ::

Vota questo post come miglior post nella sezione Advertising del "BEST POST ON ADVERTISING"

6 commenti:

Leonardo de Nardis ha detto...
3:30 PM  

wow! bell'inizio. Benvenuta nel gruppo.See u
;-P

parolamia06 ha detto...
7:38 PM  

Non si può dire sia una partenza in sordina... Complimentoni e benvenuta anche a te!

Dr_Who ha detto...
10:37 PM  

brava
Dr_Who

Paola Pitocchi ha detto...
10:45 PM  

WELCOMEEEE ;-)

clairi ha detto...
2:27 PM  

ottima partenza...prima o poi spero di trovare il tempo pure io.....

VisionaryMarketing ha detto...
2:32 PM  

Grazie davvero... :-)

Si potrebbe fare quattro chiacchiere di Mktg tutti insieme, magari in un gruppo di MSN, che ne dite?

fatemi sapere se vi può interessare :-)

A presto!

Laura

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Servizio di Consulenza online

Piu' visibilita' alla tua azienda, piu' business, comunicazione più efficace, web advertising, web agency, marketing non convenzionale, blog developer, social network marketing, web usability, action reactivity, urban comunication, outdoor advertising, digital printing, truck-vertising, market research. Skype Me™!

Sponsor Crazy Marketing Blog

My BlogLog community

Sponsor Crazy Marketing Blog

Licenza Creative Commons

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita; non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Non si ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Le immagini inserire in questo blog sono tratte, per la massima parte, da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo.

Creative Commons License