Marketing e comunicazione per le libere professioni

giovedì 20 maggio 2010 ·

Primo Rapporto di Indagine del 9 luglio 2008 dell’IRDCEC (Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili):


“Il tema della pubblicità del singolo dottore commercialista o dello studio professionale è stato affrontato attraverso otto domande con l’obiettivo di valutare l’attenzione verso il tema della pubblicità dopo gli interventi di liberalizzazione e le modalità con cui i professionisti approcciano il tema. Benché un’ampia parte del campione, il 49,5%, esprima un giudizio positivo sulla liberalizzazione e quindi sulla possibilità per il professionista abilitato di fare pubblicità, e il 65% ritenga che la pubblicità sia un tema rilevante o molto rilevante per la propria attività professionale, la stragrande maggioranza del campione, il 92,6%, dichiara di non avere assunto iniziative in materia di pubblicità, il 93,8% dichiara di non essersi mai occupato di marketing strategico e operativo dello studio professionale, l’81,3% dichiara di non aver mai partecipato a un convegno/workshop/seminario sul tema del marketing strategico e operativo. È chiaro invece, stando a quanto emerge dal campione dell’indagine, che il dottore commercialista considera quale strumento privilegiato, se non unico, per promuoversi, le relazioni pubbliche (il 67,8% del campione, infatti, dichiara che la forma migliore per promuovere l’attività professionale sia proprio le relazioni pubbliche, il 14,4% la pubblicità, il 12% il marketing) e, interpellato sul tipo di relazioni pubbliche che preferisce instaurare, fa emergere una pluralità di comportamenti: il 26% indica l’appartenenza a club e associazioni, il 18,5% si dedica all’impegno in campo culturale e/o sociale, il 16% è impegnato in docenze, il 13,7% partecipa oppure organizza eventi culturali e/o scientifici, il 9,7% utilizza internet, il 9% si dedica a collaborazioni editoriali, il 4% ha dichiarato di essere impegnato in politica.”


Con il decreto 223 luglio 2004 milioni di professionisti italiani sono alle prese con la liberalizzazione trovandosi a gestire la propria immagine attraverso tecniche di marketing considerate fino ad ora pratiche sconvenienti e stratagemmi di professionisti a caccia di clientela, tecniche spesso e volentieri confuse con la pubblicità comune e tradizionale.

Ma da qui in avanti il mercato sarà caratterizzato da professionisti portati al cambiamento e capaci di cogliere le opportunità mentre saranno esclusi quelli meno portati all’innovazione, alla creatività e alle relazioni di rete.


Cosa possono quindi fare milioni di professionisti?

Di fondamentale importanza in questo quadro, l’interesse del professionista per il marketing strategico e per la comunicazione nei confronti della propria immagine e professione attraverso letture, seminari, corsi di presentazione e scrittura efficace per lo sviluppo della capacità di proporsi alle proprie reti.

L’aiuto di consulenze professionali che possano essere di supporto allo sviluppo dell’attività attraverso siti web informativi e divulgativi, strategie comunicative e promozionali.

Capire l’importanza di investire il proprio tempo nel marketing di se stessi perchè si è parte del mercato; questo vuol dire pazienza, disciplina, perseveranza e coraggio di sbagliare.

Saper essere persona, servizio, beneficio per il cliente, marchio e media comunicativo; questo è il professionista del futuro!


Per informazioni e consulenza

Roberta Voiglio

ufficio: 0175 85488 – cell. 338 1235385
sede: via San Leone, 1 (Loc. Rubina) 12030 Manta – Cuneo

www.espritnouveau.com
project@espritnouveau.com

8 commenti:

socialraf ha detto...
12:50 AM  

Vedo con stupore che ha ripreso vita il network.
Mi auguro si possano leggere nuovi ed avvincenti post.
Saluti e buon lavoro

fabrizia ha detto...
3:45 PM  

Ciao Markettari, sto facendo una tesi di laurea sui COFANETTI REGALO e ho bisogno del vostro aiuto!!! Compilando questo velocissimo questionario (5 minuti esatti) potete contribuire al mio lavoro, dar voce alle vostre idee e vincere uno SMARTBOX!!!! GRAZIEEEEEEEEE!!!!!!! Basta cliccare sul link qua sotto...

http://qtrial.qualtrics.com/SE/?SID=SV_e51isAXstjPKifW

Tarang ha detto...
9:21 AM  

Thank you for a awesome article.You have given me some ideas and a different way to to write articles.

Thanks
vCommissionBanner Affiliate Programs

SEO Expert India ha detto...
11:41 AM  

That was a wonderful article on the marketing. I have just cleared my mba and tried getting into a profession of internet marketing. I hope your blog will serve me like this.

SEO expert India ha detto...
8:11 PM  

This is nice info about marketing. keep sharing.

Anonimo ha detto...
2:22 PM  

Complimenti per l'articolo :-) faccio marketing da diversi anni e condivido a pieno l'argomento ... ciao da Pasquale di www.marketingavanzato.it

Cris Brown ha detto...
6:29 PM  

it is very useful comments for marketing.it is wonderful article.thank you for sharing in this article.New to Network Marketing

Lincoln Madison ha detto...
3:22 PM  

Toll Free Numbers could not only help businesses and ordinary individuals, these numbers can also be used to prevent crimes and to help the victims of such crimes by letting these victims call a specific number with no cost at all.

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Servizio di Consulenza online

Piu' visibilita' alla tua azienda, piu' business, comunicazione più efficace, web advertising, web agency, marketing non convenzionale, blog developer, social network marketing, web usability, action reactivity, urban comunication, outdoor advertising, digital printing, truck-vertising, market research. Skype Me™!

Sponsor Crazy Marketing Blog

My BlogLog community

Sponsor Crazy Marketing Blog

Licenza Creative Commons

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita; non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Non si ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Le immagini inserire in questo blog sono tratte, per la massima parte, da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo.

Creative Commons License