Social Card, social marketing

martedì 2 dicembre 2008 ·

Le card sono sempre state un effice strumento di marketing, dalle card del supermercato, del parrucchiere, del benzinaio, alle card bancomat  o carta di credito. Oggi lo Stato, in un momento di profonda crisi economica, ha creato la Social Card, "una carta acquisti prepagata con onere a carico dello Stato, onere che sarà finanziato attraverso la cosiddettà Robin Hood tax, a carico di petrolieri e banche".
La card avrà un valore annuale di 400-550 euro l'anno e distribuita a circa 1milione di Italiani.

Antonio di Pietro ne parla come la tessera del pane; in questo video ecco le operazioni marketing che ci potrebbero essere alle spalle degli italiani evadento dei parametri di filtro che ci potrebbero essere tra azienda e consumatore.



... che fine hanno fatto la creatività e la trasparenza dei servizi? il buon sano-vecchio marketing dove mai sarà andato a finire? personalmente non amo questo tipo di social marketing, è vero nasce da buoni principi ma finisce sempre solo nella direzione sbagliata!!!

Stay tuned!

2 commenti:

domerasmus ha detto...
10:52 AM  

Il modo più semplice per incentivare il consumo è dare soldi immediati, le card diventano uno strumento utilissimo anche per controllare gli acquisti...
L'operazione fondamentale che c'è alla base è quella del MARKETING TRIBALE, si circoscrivono dei consumatori e si cerca di controllare i loro acquisti per poi indirizzarli in futuro...

Non dare denaro liquido, ma farlo girare su card, porterà in futuro a collaborazioni tra più aziende che la utilizzeranno come strumento finanziario..
ALMENO CREDO ;-)

Leonardo de Nardis ha detto...
5:22 PM  

sono pienamente d'accordo con te se valutiamo la buona fede, ma di questi tempi dubito... sinceramente!
E premetto che sono a favore dell'utilizzo delle card..
ciauz

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Aggiungi questo blog ai tuoi feed!

Servizio di Consulenza online

Piu' visibilita' alla tua azienda, piu' business, comunicazione più efficace, web advertising, web agency, marketing non convenzionale, blog developer, social network marketing, web usability, action reactivity, urban comunication, outdoor advertising, digital printing, truck-vertising, market research. Skype Me™!

Sponsor Crazy Marketing Blog

My BlogLog community

Sponsor Crazy Marketing Blog

Licenza Creative Commons

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita; non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Non si ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Le immagini inserire in questo blog sono tratte, per la massima parte, da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo.

Creative Commons License